Big Data Analytics

L’ITT Marconi si sta preparando per proporre ai suoi studenti, già a partire dal prossimo settembre, un nuovo corso di studio in «Big Data & Data Analytics».

Il corso interessa gli alunni dell’Indirizzo Informatico della scuola, quindi quelli del triennio, ed è una proposta innovativa che cerca di rispondere alle mutate esigenze del mercato del lavoro.

Proprio perché questa novità riguarda le tecnologie vale la pena fermarsi a spiegare di cosa si tratta. I cosiddetti «big data» sono, letteralmente, i «grandi dati» ossia l’insieme delle tecnologie e delle metodologie di analisi delle grandi quantità di dati.

Per «Data Analytics» s’intende la raccolta di questi dati e la capacità di saperli analizzare per trarre informazioni. Per le aziende, ma anche per la pubblica amministrazione ed i servizi si tratta di informazioni strategiche: consentono di leggere il comportamento dei mercati o comunque dei settori di interesse, di evidenziare le connessioni dei dati e anche di delineare il futuro in un determinato campo grazie alle informazioni fornite dalla serie storica che viene analizzata.

La nuova proposta formativa è pensata come una caratterizzazione innovativa dell’indirizzo di informatica.

È stata approvata da collegio docenti e consiglio d’istituto ed ora saranno in primo luogo gli insegnanti a raccogliere la sfida. Saranno i primi a doversi formare in questo senso.

Anche le collaborazioni che l’Istituto «Marconi» ha avviato per delineare il nuovo percorso portano un elemento di novità tra i banchi delle superiori: ci sono legami con l’Università di Trento, con la Fondazione Bruno Kessler e con Confindustria, ma anche con alcune start-up, in linea con le attività di alternanza scuola-lavoro.

L’indirizzo in Big Data & Data Analytics ha la necessità di attraversare molti e diversificati campi dell’informatica, della statistica e della matematica oltre che di altre discipline.

Il corso sarà sviluppato su metodologie didattiche prevalentemente laboratoriali e con un approccio matematico statistico orientato al problem solving e ai case study, ossia alla ricerca di una soluzione su problemi reali.

Questa progettazione richiederà un certo numero di investimenti significativi nel prossimo triennio, anche nei termini di risorse umane e partnership da attivare con interlocutori qualificati.

Attualmente il nuovo corso di studi del Marconi è una proposta unica non solo a livello regionale. La vera innovazione di questo percorso è legata alla matematica ed al fatto che verrà studiata in modo nuovo, con applicazioni reali.

Nelle prossime settimane saranno informati gli studenti interessati a questo tipo di percorso, prevedendo, per il prossimo anno scolastico, la formazione di una prima sezione.