IMG-20171007-WA0004 (1).jpg

Dal 2 al 5 ottobre 2017 gli studenti delle Classi prime, nell'ambito del progetto Accoglienza, hanno fatto visita ad un percorso espositivo del sito artistico-naturale di Arte Sella (Borgo Valsugana), dove sono collocate delle opere d'arte che interagiscono con la natura. Obiettivo primario era quello di permettere la socializzazione fra gli alunni delle classi prime.

Cronaca di una IMG-20171003-WA0006.jpggiornata particolare tra arte e natura a cura della 1 B e 1 F

Da qualche anno il nostro Istituto propone, nelle prime settimane di scuola, un’uscita didattica allo scopo di favorire la conoscenza dei ragazzi fra di loro e con i loro insegnanti.

Quest’anno la destinazione prescelta é stata Arte Sella, un luogo pieno di incanto, situato nell’omonima valle.

Poco dopo le otto noi ragazzi delle due classi coinvolte siamo saliti sulla corriera che ci attendeva di fronte alla scuola.

Una volta accomodati gli insegnanti accompagnatori ci hanno dato tutte le indicazioni necessarie per goderci al meglio la giornata e per vivere un’esperienza significativa a contatto con la natura.

Giunti a destinazione, dopo un’ ora e mezzo di viaggio, ci siamo subito incamminati verso il parco. Lì ci siamo addentrati lungo il sentiero e abbiano notato che quest’ultimo era disseminato di opere artistiche realizzate interamente con materiali ecosostenibili e naturali, perfettamente inserite nell’ambiente circostante.

Ci siamo quindi suddivisi in gruppi e abbiamo cominciato ad osservare le installazioni cercando di coglierne la bellezza e il messaggio.

Abbiamo poi scelto, tra le tante, un’opera per gruppo e l’abbiamo descritta, annotando il nome dell’autore, l’anno di creazione, il titolo e motivando il perché della nostra scelta. Ogni gruppo ha scattato anche delle foto per avere del materiale utile per creare a scuola un lavoro in power point.

Terminato questo momento tutti i gruppi si sono radunati e abbiamo condiviso le sensazioni, le emozioni suscitate dalle opere e le nostre personali letture.

Particolarmente originali e ben riuscite ci sono parse le opere chiamate:

  • Sisifo
  • Il ponte 2
  • l’opera senza titolo da noi ribattezzata “Il sole all’Alba”.

La prima, realizzata da Bob Nerschurer, nel 2012, racconta in modo davvero efficace la storia di Sisifo condannato nel Tartaro a trascinare per l’eternità un masso che puntualmente torna al punto di partenza; la locuzione “fatica di Sisifo” sta proprio ad indicare uno sforzo vano e inutile. L’opera, che a prima vista ricordava una gigantesca fionda, é composta da un grande macigno circondato da corde in tensione che terminano legandosi a dei pali posti di fronte ad esso.

La seconda opera, ideata da Steven Siegel nel 2009, ci é parsa altrettanto interessante e   riproduce un ponte che si snoda attraverso il bosco ed é interamente realizzato con dei giornali accatastati l’uno sopra l’altro. Ad un compagno in particolare quest’opera ha ricordato una trincea della grande guerra.

L’ ultima creazione scelta, che non aveva un titolo, é stata realizzata con vari pezzi di legno - chiari e scuri - fissati tra loro in modo da creare una serie di sporgenze ai lati; al centro della composizione é stata data una forma circolare che ci ha ricordato un timido sole alla prima alba.

Una volta terminata la visita ci siamo incamminati verso il pullman e abbiamo pranzato nelle vicinanze; siamo infine saliti sulla corriera che ci ha riportati a scuola.

Questo ci é parso un buon modo per darci il benvenuto; stare all’aria aperta in un luogo non chiuso e strutturato ci ha consentito di viverci e vivere la scuola in modo più libero e piacevole.

La destinazione é davvero indovinata perché Arte Sella é uno straordinario museo a cielo aperto dove Arte e natura dialogano nel rispetto reciproco.

Artesella.jpg