Bilancio più che positivo per il gruppo di 15 ragazzi e due insegnanti che, nell’ambito del progetto EUREGIO, hanno partecipato alla settimana di scambio con l’istituto scolastico HTL-Anichstrasse  di Innsbruck.

La settimana è stata ricca di impegni e iniziative che la scuola austriaca ha  organizzato. Innanzitutto gli studenti hanno avuto l’opportunità di lavorare e sperimentare l’utilizzo di alcuni dei numerosi laboratori della scuola cogliendo spunti e suggerimenti utili anche per il nostro istituto.  

Numerose anche le visite sul territorio tirolese ad iniziare dal   pomeriggio di  martedì 4 aprile quando  gli studenti hanno  assistito ad una visita/lezione presso la centrale servizi dell’università di Innsbruck.
Qui hanno potuto osservare   la complessità dell’architettura  di rete con i dispositivi e gli apparati che ne permettono il funzionamento e le enormi competenze in termini di risorse umane che occorrono per assicurare la sicurezza dei dati e la continuità dei servizi di una tale infrastruttura.

 

 

 

 

Mercoledì 5 aprile escursione per l’intera giornata, assieme ad una classe di ragazzi di Innsbruck. Prima tappa alla  Lindner Traktoren azienda produttrice di trattori e altri mezzi di lavoro off highway.

20170405_093424.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La sosta per il pranzo è stata occasione per visitare  caratteristico borgo di Rattenberg.

 

Nel pomeriggio interessante  visita al bel castello di Tratzberg.

 

Dopo le prime ore passate a scuola con un’esperienza in  laboratorio di informatica, un’altra  escursione a partire dalla tarda mattinata di giovedì 5 aprile con la visita agli impianti idroelettrici della Tiroler Wasserkraft AG (TIWAG).  Il pranzo gentilmente offerto dall’azienda stessa in un ristorante della zona, la visita al centro visitatori e alla centrale idroelettrica a Küthai  ad oltre 2000 metri di quota,

con le impressionanti turbine che abbiamo fortunatamente visto  mettersi in moto e il gadget finale con tanto di merenda,  hanno reso la giornata oltre che decisamente istruttiva anche davvero molto piacevole.

 

Anche l’ultimo giorno è stato occasione per apprezzare sia le bellezze naturali che tecnologiche: escursione nella splendida Stubaital con salita sullo Stubaier Gletscher ad oltre 2500 metri sfruttando il nuovo impianto di risalita dell’omonima società realizzato dall’azienda altoatesina  Leitner - ropeways (Vipiteno).

 

Le nostre guide ci hanno accompagnati a scoprire la tecnologia, meccanica, elettrica - elettronica ed  informatica, che permette  ad un impianto di queste dimensioni (uno dei più grandi sulle Alpi) di funzionare in sicurezza e piena efficienza.  Prima della discesa verso valle visita anche alla curiosa Grotta di Ghiaccio.

 Al nostro ritorno gli amici austriaci hanno voluto salutarci con un momento di festa a scuola e un arrivederci al prossimo autunno quando ci si incontrerà di nuovo a Rovereto.