Informatica e Telecomunicazioni

L’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” ha lo scopo di far acquisire allo studente, al termine del percorso quinquennale, specifiche competenze nell’ambito del ciclo di vita del prodotto software e dell’infrastruttura di telecomunicazione, declinate in termini di capacità di ideare, progettare, produrre e inserire nel mercato componenti e servizi di settore. La preparazione dello studente è integrata da competenze trasversali che gli consentono di leggere le problematiche dell’intera filiera

Dall’analisi delle richieste delle aziende di settore sono emerse specifiche esigenze di formazione di tipo umanistico, matematico e statistico; scientifico-tecnologico; progettuale e gestionale per rispondere in modo innovativo alle richieste del mercato e per contribuire allo sviluppo di un livello culturale alto a sostegno di capacità ideativo–creative.

L’indirizzo prevede le articolazioni “Informatica” e “Telecomunicazioni” .

Nell’articolazione “Informatica” si acquisiscono competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione ai processi, ai prodotti, ai servizi con particolare riferimento agli aspetti innovativi e alla ricerca applicata, per la realizzazione di soluzioni informatiche a sostegno delle aziende che operano in un mercato interno e internazionale sempre più competitivo. Il profilo professionale dell’indirizzo consente l’inserimento nei processi aziendali, in precisi ruoli funzionali coerenti con gli obiettivi dell’impresa.

Nell’articolazione “Telecomunicazioni” si acquisiscono competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione alle infrastrutture di comunicazione e ai processi per realizzarle, con particolare riferimento agli aspetti innovativi e alla ricerca applicata. Il profilo professionale dell’indirizzo permette un efficace inserimento in una pluralità di contesti aziendali, con possibilità di approfondire maggiormente le competenze correlate alle caratteristiche delle diverse realtà territoriali.

Ampio spazio è riservato allo sviluppo di competenze organizzative, gestionali e di mercato che consentono, grazie anche all’utilizzo dell’alternanza scuola-lavoro, di realizzare progetti correlati ai reali processi di sviluppo dei prodotti e dei servizi che caratterizzano le aziende del settore.

Il quinto anno, dedicato all’approfondimento di specifiche tematiche settoriali, è finalizzato a favorire le scelte dei giovani rispetto a un rapido inserimento nel mondo del lavoro o alle successive opportunità di formazione: conseguimento di una specializzazione tecnica superiore, prosecuzione degli studi a livello universitario.

 ____________________________________________________________________

Nell’ambito dell’articolazione ”Informatica”, presso l’ITT “G. Marconi” viene offerta la possibilità aggiuntiva di frequentare la sezione scientifica.

Il percorso proposto si prefigge l’obiettivo di integrare quelle che sono le competenze tecniche fornite dalle discipline informatiche, con le conoscenze, abilità e procedure specifiche delle discipline scientifiche come Matematica, Fisica e Chimica.

Il percorso scientifico viene proposto agli alunni che hanno frequentato il biennio tecnico, ma non solo. Lo studente potrà essere orientato verso la prosecuzione degli studi universitari in ambito scientifico tecnologico ma anche di inserirsi con notevoli opportunità professionali nel mondo del lavoro.

E’ previsto l’utilizzo dell’area di Autonomia (3 ore) per la caratterizzazione dei piani di studio che vede coinvolta la disciplina fisica-chimica acarattere fortemente sperimentale.

Prendendo spunto da tematiche connesse con la realtà circostante, che diventano fortemente motivanti per lo studente, promuove lo sviluppo di competenze e conoscenze negli ambiti scientifici, in particolare nel campo della fisica e della chimica. In quest’ottical’orientamento laboratoriale diventa necessario in quanto si parte sempre dall’analisi di una situazione concreta, per poi elaborare ipotesi, analizzare i dati ottenuti, e infine sviluppare i modelli matematici di riferimento, che vengono così sottoposti a verifica sperimentale.

All’interno dell’insegnamento delle discipline scientifiche si prevede una riflessione sulla storia del pensiero scientifico come, d’altra parte, anche all’interno del lavoro proposto dalle materie di indirizzo verrà posta particolare attenzione alle relazioni fra la tecnologia e l’evoluzione della società.

Ultima modifica il Giovedì, 12 Gennaio 2017
Letto 24935 volte